Buon… che?

Eccoci qua. Siamo pronti a gettarci alle spalle il 2016 ingraziandoci il 2017 con fuochi, brindisi e feste, come se già sapessimo che l’anno nuovo sarà migliore di quello vecchio. Ci diciamo buon anno, e lo facciamo augurandoci il meglio, ma nessuno di noi saprà come andranno questi 365 giorni nuovi di zecca. Allora permettetemi…