Dopo il girasole, ho scelto il soffione per la nuova copertina di settembre della pagina Facebook di Diario di un seme.

Credo che possa essere il simbolo di questo periodo che ci attende: bello e delicato. Ma il suo segreto è anche il mio augurio. Infatti, quando viene calpestato il soffione ritorna sempre in posizione eretta. E pure se il vento lo spoglia della sua bellezza, in realtà ne approfitta per portare lontano i suoi semi.
Le difficoltà di questo tempo incerto potranno anche calpestarci ma io vi auguro di rimettervi sempre in piedi e di utilizzare il vento della paura per portare lontano i semi di un futuro migliore.

Buon cammino, insieme.

Posted by:don Ivan Licinio

Classe 1983, sacerdote della Prelatura territoriale di Pompei dal 2011. Attualmente Vice Rettore del Pontificio Santuario della Beata Maria Vergine del Santo Rosario e Incaricato del Servizio per la Pastorale Giovanile. Autore di diverse pubblicazioni, il mio ultimo libro è "Se anche la fede è tra le Stranger Things" - Una serie TV per ogni stagione della gioventù, edito da Effatà editrice.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...