Vedere per credere o credere per vedere?

IV DOMENICA DI QUARESIMA (LAETARE) /A Le pagine evangeliche di queste domeniche di Quaresima sono tanto lunghe quanto belle. Al centro hanno sempre un incontro fra Gesù e la fragilità dell’uomo. Lo abbiamo visto con la Samaritana domenica scorsa e ora con il cieco nato. Questi due personaggi hanno in comune l’invisibilità. Entrambi sono ignorati,…

Dimmi che sete hai e ti dirò chi sei

III DOMENICA DI QUARESIMA /A Entriamo in punta di piedi in una pagina evangelica intima e profonda. Il dialogo tra Gesù e la Samaritana al pozzo è uno degli incontri più belli e simbolici di sempre. Non si tratta di un incontro casuale; il versetto precedente a quello iniziale del Vangelo che abbiamo ascoltato oggi,…

In alto per vedere oltre, per incontrare l’altro.

II DOMENICA DI QUARESIMA /A Continua il nostro cammino quaresimale e cambia anche il paesaggio. Domenica scorsa eravamo nel deserto, oggi ci ritroviamo su di un monte. Si tratta di un vero percorso ascensionale: dopo aver permesso allo Spirito di abitare la nostra solitudine e di scandagliare il nostro cuore, lì dove la nostra fragilità…

6 modi per sostenere il parroco

Sono i nostri sacerdoti – quelli amabili, quelli brontoloni, quelli distaccati, quelli apparentemente con poco senso pratico, quelli deboli, quelli feriti… insomma, avete capito il concetto – che ci portano i sacramenti salvifici della Santa Madre Chiesa, e senza di loro noi laici non avremmo accesso a queste grazie soprannaturali e sorprendenti. E allora non…

Appuntamento con il diavolo

I DOMENICA DI QUARESIMA/A Voi lo accompagnereste vostro figlio in un posto pericoloso? O meglio. Vi verrebbe mai l’idea di fargli incontrare il diavolo? Conosco già la vostra risposta. Ma allora che combina lo Spirito con Gesù? In realtà oggi ci viene insegnato un principio pedagogico fondamentale: si impara a camminare bene solo quando si…

In Quaresima la matematica è un opinione

La Quaresima è quel periodo un po’ strano dove la matematica diventa un opinione. Con digiuni, astinenza e fioretti vari, ci priviamo di tante cose e sembra che sottraiamo forze. Invece per la logica quaresimale più togliamo, meno ci indeboliamo. Anzi. La nostra forza interiore si moltiplica in base a quello che sottraiamo a noi…