Il cuore è un grande palazzo di cui tu sei il portiere.
C’è chi va, chi viene, chi resta e chi non dovrebbe starci, chi vorresti che ci fosse sempre ma all’improvviso se ne va, trasloca.
Arriva tanta gente, ma sei tu a decidere chi entra e chi esce.
Attento! Se ti distrai qualcuno potrebbe approfittarne, abusivamente.

Il cuore è un grande palazzo di cui tu sei il portiere.
In questo palazzo c’è chi vi abita, chi lo frequenta spesso, chi vorrebbe un appartamento ma non lo trova.
Ma c’è pure chi passa e ti ignora, chi ti tratta con sufficienza e chi ti dà per scontato. In fondo sei solo il portiere…
Capita a volte che chi hai visto crescere nel cortile ora non ti conosca più, mentre il nuovo inquilino ti tratta come se ti conoscesse da sempre.

Il cuore è un grande palazzo di cui tu sei il portiere.
Ti sarà chiesto di proteggerlo, di riparare i guasti, di mantenerlo in ordine. Se tu non lo facessi cadrebbe in rovina, perderebbe valore, si svuoterebbe, resteresti solo.

Il cuore è un grande palazzo di cui tu in realtà sei il padrone, ma gli altri pensano che tu sia il portiere.

Posted by:don Ivan Licinio

Classe 1983, sacerdote della Prelatura territoriale di Pompei dal 2011. Attualmente Vice Rettore del Pontificio Santuario della Beata Maria Vergine del Santo Rosario e Incaricato del Servizio per la Pastorale Giovanile. Autore di diverse pubblicazioni, il mio ultimo libro è "Se anche la fede è tra le Stranger Things" - Una serie TV per ogni stagione della gioventù, edito da Effatà editrice.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...