Siate trasparenza di Cristo

  In quel tempo, Gesù entrò nella città di Gèrico e la stava attraversando, quand’ecco un uomo, di nome Zacchèo, capo dei pubblicani e ricco, cercava di vedere chi era Gesù, ma non gli riusciva a causa della folla, perché era piccolo di statura. Allora corse avanti e, per riuscire a vederlo, salì su un…

Arriva il tempo di lasciare

Arriva il tempo di lasciare. Come il lievito scompare nella pasta dopo averla fatta crescere, così arriva il momento per tutti di lasciare andare, di lasciar crescere. Quello che si dona si mescola con quello che lievita, e nella misura in cui si è donato, ci si mette più o meno tempo ad essere assimilati,…

Non ci salva l’IO ma un TU

  In quel tempo, Gesù disse ancora questa parabola per alcuni che avevano l’intima presunzione di essere giusti e disprezzavano gli altri: «Due uomini salirono al tempio a pregare: uno era fariseo e l’altro pubblicano. Il fariseo, stando in piedi, pregava così tra sé: “O Dio, ti ringrazio perché non sono come gli altri uomini,…

La preghiera non è la letterina a Babbo Natale

Commento al Vangelo della XXIX Domenica del Tempo Ordinario /C In quel tempo, Gesù diceva ai suoi discepoli una parabola sulla necessità di pregare sempre, senza stancarsi mai: «In una città viveva un giudice, che non temeva Dio né aveva riguardo per alcuno. In quella città c’era anche una vedova, che andava da lui e…

Quando un grazie salva la vita!

  Lungo il cammino verso Gerusalemme, Gesù attraversava la Samarìa e la Galilea. Entrando in un villaggio, gli vennero incontro dieci lebbrosi, che si fermarono a distanza e dissero ad alta voce: «Gesù, maestro, abbi pietà di noi!». Appena li vide, Gesù disse loro: «Andate a presentarvi ai sacerdoti». E mentre essi andavano, furono purificati.…

Su quel ginocchio vuoto

Testo della meditazione tenuta al Buongiorno a Maria di ottobre Carissimi amici del Buongiorno a Maria, questa mattina desidero soffermarmi con voi, e con quanti ci seguono grazie a TV2000, sul versetto iniziale del brano della lettera agli Efesini che abbiamo appena ascoltato. «Io piego le ginocchia davanti al Padre» (Ef 3,14). Ci sono tanti…