Pensavo di essere forte

Quando sono partito pensavo di essere forte. Auschwitz era uno dei motivi principali che mi hanno convinto a mettermi in viaggio per la Polonia. Giunto il giorno della visita, pensavo di essere forte, di poter affrontare quel luogo con rispetto e con un sano distacco emotivo, ma varcato quel tragico cancello tutto è cambiato. Innanzitutto…